International Karting
InstagramFacebookTwitterYoutubePocketMags
Vroom Logo

Bel successo di avvio del Campionato Italiano CSAI Karting nella gara d’apertura a Sarno

Bel successo di avvio del Campionato Italiano CSAI Karting nella gara d’apertura a Sarno
Races

Sarno (Salerno), 03/04/2011 – The season opener of the Italian CSAI Karting Championship held this weekend at the International Circuit Napoli of Sarno has been a success involving 173 drivers in the four categories KZ2, KF2, KF3 and 60 Mini. The major National teams were present with their most representative drivers that battled on the 1.700 meters of the circuit and produced very nice and tight races. Foreign drivers took also part in the event representing 15 countries (Austria, Belgium, Brazil, Canada, Germany, Great Britain, Holland, Norway, Poland, Romania, Russia, Singapore, Slovenia, Turkey, Ukraine).

 

Sarno (Salerno), 3 aprile 2011 – Si è subito rivelato un bel successo l’avvio del Campionato Italiano CSAI Karting nella prova d’apertura sul Circuito Internazionale Napoli di Sarno, con 173 piloti iscritti nelle quattro categorie KZ2, KF2, KF3 e 60 Mini. Presenti i maggiori team nazionali che con i loro piloti più rappresentativi si sono sfidati sui 1.700 metri del tracciato alle pendici del Vesuvio in belle gare, combattute e incerte fino alla fine. Presenti anche una ventina di piloti stranieri in rappresentanza di 15 paesi (Austria, Belgio, Brasile, Canada, Germania, Gran Bretagna, Olanda, Norvegia, Polonia, Romania, Russia, Singapore, Slovenia, Turchia, Ucraina).
Commenti positivi su questo nuovo campionato indetto dalla CSAI e promosso da Aci Sport sono arrivati da parte di tutti gli addetti ai lavori e dai vari team manager presenti a Sarno, con la convinzione che questa serie tricolore non possa che attirare ulteriori protagonisti fin dalle prossime gare.
 
Ad aggiudicarsi le finali del pomeriggio, trasmesse in diretta TV su Nuvolari, in KZ2 è stato Antonio Piccioni (Parolin-Tm) del team Formula K, che ha preceduto Fabian Federer (Crg-Tm) e Marco Zanchetta (Ckr-Tm). A vincere gara-1 era stato invece il belga Yannik De Brabander, compagno di squadra di Piccioni, ottavo nei tempi dopo le manche e partito in pole per l’inversione della griglia di partenza sulle otto posizioni. De Brabander è così andato subito in testa e ha potuto vincere con un buon margine.
 
In KF2 sono stati il campione italiano in carica Alessio Santilli (Intrepid-Tm) e Nicola Marcon (Tony Kart-Vortex) a divedersi i due successi nelle finali. In gara-1 Santilli ha preceduto lo stesso Marcon e Alberto Di Folco (Tony Kart-Vortex), con quest’ultimo sub-judice per una presunta irregolarità nel carburatore. In gara-2 Marcon è riuscito a precedere sul traguardo Gianni Vigorito (Birel-Bmb) e lo stesso Di Folco, che ha gareggiato anche in questa occasione sub-judice.
 
In KF3, con gare molto vivaci e combattute fino alla fine, c’è stato l’en-plein del pugliese Federico Pezzolla (Intrepid-Tm), con due vittorie nelle due finali e al suo primo successo in una prova di campionato italiano. Pezzolla in gara-1 ha preceduto Matteo Desideri e Luca Corberi, ambedue su Tony Kart-Vortex, mentre in gara-2 ha preceduto Lorenzo Paggi (Tony Kart-Tm) e Simone Cunati (Top Kart-Tm). Il canadese Lance Stroll, in evidenza nelle manches di qualificazione, è stato autore di un incidente in partenza in gara-1 e poi di un altro incidente in gara-2 quando era in buona posizione.
 
Nella 60 Mini, il campano Remigio Garofano si è aggiudicato la prima finale, mentre a prevalere in gara-2 è stato il romeno Marcu Dionisios, ambedue su Top Kart-Lke.
 
Tutte e quattro le finali-2 saranno trasmesse in diretta TV su Nuvolari (canale Sky 144 e Digitale Terrestre canale 222), con inizio dalle ore 15,20 e il commento affidato a Fiammetta La Guidara. Una differita della gara sarà trasmessa su Sportitalia, oltre a una sintesi su Rai Sport nella rubrica “Solo Velocità”, quindi Go-Kart TV, Telenova, Odeon e altri network nazionali.
 
Il montepremi del Campionato Italiano CSAI Karting è di 60.000 euro, oltre a quanto messo in palio dalla CSAI in partnership con la Ferrari: il giovane più meritevole (età compresa fra i 14 e i 15 anni) riceverà in premio la frequenza di uno stage di primo livello alla “Ferrari Driver Academy”.
 
Tutte le classifiche nel sito internet www.acisportitalia.it.
 
Prossimo appuntamento l’8 maggio sulla Pista Azzurra di Jesolo (Venezia).

OKKART srl © COPYRIGHT 2018 | VAT IT02629390598 | Privacy Policy - Cookies Policy